Implantologia

L’implantologia orale è quella branca dell’odontoiatria che si occupa di sostituire denti mancanti con radici sintetiche ancorate all’osso, che possono sostenere denti singoli, gruppi di denti o una protesi completa. L’utilizzo della soluzione implantare permette di conservare i denti naturali adiacenti allo spazio da colmare, non coinvolgendo i denti sani.
L’obiettivo di qualsiasi tipo di impianto è quello di prevenire lo spostamento dei denti adiacenti a quelli mancanti e di prevenire il riassorbimento osseo della mandibola, che, se avvenisse, conferirebbe al viso un aspetto invecchiato e un sorriso poco gradevole.

Come le radici naturali, un impianto è in grado di offrire il supporto appropriato per un dente. Nel caso in cui le mancanze dentarie fossero più di una, si procederebbe all’installazione di due o piu’ impianti in grado di offrire l’opportuno supporto per un “ponte”.

Le corone ed i ponti sono realizzati in “ceramica integrale”, un materiale particolarmente adatto ad ottenere un risultato estetico gradevole ed una funzionalità ottimale. Gli impianti, realizzati in Titanio e ai quali vengono connessi corone e ponti, stabiliscono con l’osso una connessione diretta che è alla base dell’osteointegrazione.
Una volta inserito l’impianto, si decide, a seconda dei casi, di installare subito il dente (carico immediato) o di attendere da tre a sei mesi. In questo ultimo caso verrannoapplicati dei denti provvisori, in modo da salvaguardare sempre l’estetica del sorriso.