COS - Centro di Ortodonzia e Gnatologia - Catania
HOME PAGE » Area Pazienti » Istruzioni per ilmantenimento
dove siamo

Via De Caro, 90 - 95126 CATANIA

Istruzioni per il mantenimento


  • Terapia ortodontica

    Ogni trattamento ortodontico presuppone una piena collaborazione da parte del paziente nel mantenere le apparecchiature ortodontiche in perfetto stato e nel seguire scrupolosamente le norme di igiene orale.


    Per evitare il distaccarsi di bande (anellini) e di attacchi (stelline) applicati sulle superfici dentarie ci si deve astenere dall’addentare i cibi, introducendoli invece in bocca già spezzati, e dal masticare alimenti particolar- mente duri. Stessa attenzione deve essere prestata per non deformare il filo ortodontico metallico che una volta alterato potrebbe interferire negativamente con la terapia in atto. Se dovesse succedere il distacco di bande o attacchi o un’alterazione della configurazione del filo, telefonate e spiegate l’accaduto alla segretaria che eventualmente anticiperà l’appuntamento.


    Le apparecchiature fisse richiedono la massima cura nella pulizia dei denti e della bocca in quanto i residui alimentari provocano un aumento della placca batterica e quindi un’insorgenza di lesioni cariose e di patologie parodontali.

    Si raccomanda di lavare i denti dopo ogni pasto soffermandosi per almeno tre minuti. La spazzolatura deve essere eseguita davanti lo specchio e deve rispettare le seguenti fasi:

    • movimento rotatorio per sbrigliare i residui di cibo;

    • movimento verticale dal rosso della gengiva al bianco del dente per eliminare i residui di placca (ricordandosi anche delle superfici interne dei denti);

    • movimento orizzontale sulle superfici masticanti dei denti posteriori. E’ bene, anche se non indispensabile, usare:

    • lo spazzolino ortodontico che con le setole laterali più lunghe permette di arrivare al solco gengivale mentre quelle centrali più corte spazzolano il lato dell’attacco;

    • lo spazzolino monociuffo per rimuovere eventuali residui di cibo imbrigliati tra i fili ortodontici;

    • l’idropulsore come coadiuvante ma non sostituente gli spazzolini manuali sopraindicati. Eventuali parti dell’apparecchio fastidiose alla mucosa della guancia o del labbro possono essere ricoperte con la cera ortodontica che trovate anche in farmacia.


    Il successo della terapia dipende anche dalla vostra collaborazione!


    Si richiede una valida collaborazione da parte dei genitori dei pazienti più giovani di età nel far rispettare le indicazioni date.


    SI RACCOMANDA DI PORTARE LO SPAZZOLINO DA DENTI AD OGNI APPUNTAMENTO

  • Torna su Torna all'indice

  • Trazione cervicale

    Il successo o l’insuccesso di questa fase del trattamento dipende dal rispetto delle seguenti istruzioni:

    • indossate voi stessi l’apparecchio senza l’aiuto dei genitori;

    • manipolate il vostro apparecchio con molta at-tenzione, soprattutto quando inserite o disinserite l’arco dai tubi molari;


    In caso di rottura o di distacco delle bande (anellini), telefonate, spiegate l’accaduto alla segretaria, anticipate l’appuntamento e portate con voi la banda:

    • iponete il vostro apparecchio in un luogo sicuro quando non lo utilizzate;

    • portate il vostro apparecchio con voi ad ogni appuntamento per l’attivazione e il controllo;

    • portate il vostro apparecchio per almeno 14 ore su 24. Deve essere indossato tutte le notti durante il sonno e per qualche ora durante il giorno, ma mai per uscire o per andare a scuola;

    • compilate attentamente la scheda allegata segnando il totale delle ore di applicazione giornaliera per consentirci un controllo più accurato;


    Il successo della terapia dipende anche dalla vostra collaborazione!


    Si richiede una valida collaborazione da parte dei genitori dei pazienti più giovani di età nel far rispettare le indicazioni date.


    SI RACCOMANDA DI PORTARE LO SPAZZOLINO DA DENTI AD OGNI APPUNTAMENTO

  • Torna su Torna all'indice

  • Maschera facciale

    Il successo o l’insuccesso di questa fase del trattamento dipende dal rispetto delle seguenti istruzioni:

    • indossate voi stessi l’apparecchio senza l’aiuto dei genitori.

    • manipolate il vostro apparecchio con molta attenzione, soprattutto quando inserite o disinserite gli elastici. Se si dovesse distaccare una banda (anellino), cercate di reinserirla attorno al dente; telefonate, spiegate l’accaduto alla segretaria ed anticipate l’appuntamento.

    • riponete il vostro apparecchio in un luogo sicuro quando non lo utilizzate.

    • portate il vostro apparecchio con voi ad ogni appuntamento per l’attivazione e il controllo.

    • portate il vostro apparecchio per almeno 14 ore su 24. Deve essere indossato tutte le notti durante il sonno e per qualche ora durante il giorno, ma mai per uscire o per andare a scuola.

    • compilate attentamente la scheda allegata segnando il totale delle ore di applicazione giornaliera per consentirci un controllo più accurato.


    Il successo della terapia dipende anche dalla vostra collaborazione!


    Si richiede una valida collaborazione da parte dei genitori dei pazienti più giovani di età nel far rispettare le indicazioni date.


    SI RACCOMANDA DI PORTARE LO SPAZZOLINO DA DENTI AD OGNI APPUNTAMENTO

  • Torna su Torna all'indice

  • Elastici

    Vi sono stati applicati degli elastici. Essi vanno applicati dall’arcata inferiore a quella superiore e servono per far combaciare i denti in modo corretto. All’inizio i denti potranno esse- re sensibili e leggermente dolenti, questa sensazione passerà dopo qualche giorno.

    Vanno usati 24 ore su 24 tranne durante i pasti, durante i quali vanno applicati attorno ad un dito come promemoria.

    Riapplicateli subito dopo aver lavato bene i denti. Dopo una settimana vanno sostituiti con altri nuovi che trovate nella bustina che vi è stata consegnata. E’ consigliabile tenere con voi una piccola riserva di elastici per sostituirli nel caso si rompano. Indossarli da soli senza l’aiuto di nessuno.


    Il successo della terapia dipende anche dalla vostra collaborazione!


    Si richiede una valida collaborazione da parte dei genitori dei pazienti più giovani di età nel far rispettare le indicazioni date.


    SI RACCOMANDA DI PORTARE LO SPAZZOLINO DA DENTI AD OGNI APPUNTAMENTO

  • Torna su Torna all'indice

  • Quad Helix

    Vi è stato applicato l’apparecchio “quad helix”. Esso è un apparecchio fisso connesso ai denti tramite due bande (anellini) e serve ad espandere l’arcata superiore. Durante i primi 3 giorni avrete difficoltà a bere, mangiare, deglutire e parlare, per cui consigliamo un’alimentazione semiliquida. Dopo una settimana questi disturbi passeranno e non vi accorgerete di averlo! Utilizzate lo spazzolino monociuffo se dei residui alimentari dovessero annidarsi nelle elici dell’apparecchio. Non vi preoccupate se comparirà l’impronta dell’apparecchio sulla lingua, ma abbiate cura di strofinarla energicamente con lo spazzolino. Se si dovesse distaccare una banda, cercate di reinserirla attorno al dente; telefonate, spiegate l’accaduto alla segretaria ed anticipate l’appuntamento.


    Il successo della terapia dipende anche dalla vostra collaborazione!


    Si richiede una valida collaborazione da parte dei genitori dei pazienti più giovani di età nel far rispettare le indicazioni date.


    SI RACCOMANDA DI PORTARE LO SPAZZOLINO DA DENTI AD OGNI APPUNTAMENTO

  • Torna su Torna all'indice

  • Bi Helix

    Vi è stato applicato l’apparecchio “bi helix”. Esso è un apparecchio fisso connesso ai denti tramite due bande (anellini) e serve ad espandere l’arcata inferiore. Durante i primi 3 giorni avrete difficoltà a bere, mangiare, deglutire e parlare, per cui consigliamo un’alimentazione semiliquida. Dopo una settimana questi disturbi passeranno e non vi accorgerete di averlo! Utilizzate lo spazzolino monociuffo se dei residui alimentari dovessero annidarsi nelle elici dell’apparecchio. Non vi preoccupate se comparirà l’impronta dell’apparecchio sulla lingua, ma abbiate cura di strofinarla energicamente con lo spazzolino. Se si dovesse distaccare una banda, cercate di reinserirla attorno al dente; telefonate, spiegate l’accaduto alla segretaria ed anticipate l’appuntamento.


    Il successo della terapia dipende anche dalla vostra collaborazione!


    Si richiede una valida collaborazione da parte dei genitori dei pazienti più giovani di età nel far rispettare le indicazioni date.


    SI RACCOMANDA DI PORTARE LO SPAZZOLINO DA DENTI AD OGNI APPUNTAMENTO

  • Torna su Torna all'indice

  • Crickett

    Vi è stato consegnato l’apparecchio Crickett. Esso serve per espandere l’arcata inferiore e va usato 24 ore su 24 tranne durante i pasti, durante i quali deve essere riposto nell’apposito contenitore (non usare tovaglioli di carta, ecc).

    Riapplicatelo subito dopo aver lavato bene i denti. Lavarlo giornalmente con spazzolino e dentifricio facendo cura a non deformarlo. Indossarlo da soli senza l’aiuto di nessuno.


    Il successo della terapia dipende anche dalla vostra collaborazione!


    Si richiede una valida collaborazione da parte dei genitori dei pazienti più giovani di età nel far rispettare le indicazioni date.


    SI RACCOMANDA DI PORTARE LO SPAZZOLINO DA DENTI AD OGNI APPUNTAMENTO

  • Torna su Torna all'indice

  • Biotemplate

    Vi è stato consegnato l’apparecchio biotemplate.

    Esso serve per riposizionare la mandibola e dare supporto alle articolazioni temporo-mandibolari.

    Esso va usato 24 ore su 24 e non va mai tolto se non per spazzolare denti e gengive.

    Durante le manovre di igiene orale è fondamentale non chiudere la bocca e non far venire a contatto i denti superiori con quelli inferiori.

    Lavare l’apparecchio dopo ogni pasto con spazzolino e dentifricio. Indossarlo da soli senza l’aiuto di nessuno.


    Il successo della terapia dipende anche dalla vostra collaborazione!


    SI RACCOMANDA DI PORTARE LO SPAZZOLINO DA DENTI AD OGNI APPUNTAMENTO

  • Torna su Torna all'indice

  • Contenzione superiore

    Vi è stato consegnato l’apparecchio di contenzione per l’arcata superiore. Esso serve per mantenere il risultato raggiunto con la terapia ortodontica.

    Esso va usato 24 ore su 24 tranne durante i pasti, durante i quali deve essere riposto nell’apposito contenitore (non usare tovaglioli di carta, ecc). Riapplicatelo subito dopo aver lavato bene i denti.

    Lavarlo giornalmente con spazzolino e dentifricio facendo cura a non deformarlo. Indossarlo da soli senza l’aiuto di nessuno.


    Il successo della terapia dipende anche dalla vostra collaborazione!


    Si richiede una valida collaborazione da parte dei genitori dei pazienti più giovani di età nel far rispettare le indicazioni date.


    SI RACCOMANDA DI PORTARE LO SPAZZOLINO DA DENTI AD OGNI APPUNTAMENTO

  • Torna su Torna all'indice

  • Contenzione inferiore

    Vi è stato applicato l’apparecchio di contenzione per l’arcata inferiore. Esso è un apparecchio fisso connesso ai denti premolari tramite due bande (anellini) e serve per mantenere il risultato raggiunto con la terapia ortodontica. Va tenuto diversi anni, fino a quando non erompono (nascono) i denti del giudizio; qualora, invece, si sia deciso di estrarli per mancanza di spazio, allora l’apparecchio va tenuto per qualche anno dopo l’estrazione di questi elementi dentari. Se si dovesse distaccare una banda, cercate di reinserirla attorno al dente; telefonate, spiegate l’accaduto alla segretaria ed anticipate l’appuntamento.

    Lavate bene i denti dopo ogni pasto, usando almeno una volta al giorno il filo interdentale, che può essere tranquillamente passato anche tra gli incisivi inferiori sopra e sotto l’apparecchio di contenzione.


    Il successo della terapia dipende anche dalla vostra collaborazione!


    Si richiede una valida collaborazione da parte dei genitori dei pazienti più giovani di età nel far rispettare le indicazioni date.


    SI RACCOMANDA DI PORTARE LO SPAZZOLINO DA DENTI AD OGNI APPUNTAMENTO

  • Torna su Torna all'indice

  • Avvertenze post intervento

    Cura della ferita
    - non fumare per le prime 12 ore
    - non toccare la ferita con le dita

     

  • Sanguinamento
    - un leggero sanguinamento è normale
    - evitare di sciacquarsi energicamente la bocca nei giorni seguenti l’intervento
    - se la ferita ricomincia a sanguinare porvi sopra una garza sterile bagnata e mordere forte per 20 minuti
    - tenere per i primi due giorni del ghiaccio sulla guancia, in corrispondenza della sede dell’intervento.
     Il ghiaccio va tenuto per 20 minuti (non di più) 3°4 volte al dì.

     

  • Dolore
    - un modesto dolore è normale dopo un intervento chirurgico
    - ai primi sintomi del dolore prendere il farmaco antidolorifico prescritto
    - evitare l’uso di aspirina o di altri farmaci che contengono l’acido acetilsalicilico: questa raccomandazione non va tenuta in considerazione se tali farmaci sono prescritti da altri medici per problemi cardio-vascolari.

     

  • Gonfiore
    - il gonfiore dopo l’intervento è normale. Raggiunge il massimo in  II e III giornata. Per ridurlo usare il ghiaccio come su indicato ed attenersi scrupolosamente a tutte le prescrizioni eseguite
    - prendere l’antibiotico prescritto per l’intervento per il periodo indicato nella ricetta, non sospendere o cambiare antibiotico per nessun motivo senza prima averci consultato personalmente
    - nel periodo in cui la faccia è gonfia, evitare di prendere colpi d’aria (moto, etc)

     

  • Igiene orale
    - non sciacquare la bocca per i primi 5 giorni
    - spazzolare normalmente, dopo ogni pasto, tutte le aree della bocca esclusa quella operata
    - tenere per 1 minuto, nella sede della ferita, del collutorio a base di clorexidina 3/4 volte al giorno per 20 giorni, non sciacquare. Eventuali macchie dentarie causate da questo collutorio saranno facilmente eliminate con una seduta di lucidatura.

     

  • Alimentazione
    - per 3 giorni mangiare cibi morbidi e non troppo caldi
    - evitare assolutamente di masticare sulla zona operata

     

  • Riposo
    - non guidare da solo il giorno dell’intervento e, se possibile, non lavorare
    - evitare di fare sforzi intensi per le prime 48 ore(ad es. palestre)


  • Torna su Torna all'indice

Se non hai trovato la risposta che cercavi contattata direttamente l'esperto.